PERCHE’ IMPARARE LO SHIATSU

In un momento storico come questo, in cui la vita sembra scorrere a ritmi vertiginosi e innaturali, talmente veloci da costringere il nostro organismo ad una percezione distorta della realtà (troppo stress, pessimismo o euforia), lo Shiatsu e le altre discipline Bio-naturali, possono veramente rappresentare un’oasi di benessere, pace e tranquillità. I benefici sono evidenti sia per chi lo riceve ma anche e soprattutto per chi lo pratica con una certa regolarità. Perché dico questo? Perché la pratica regolare di una disciplina di questo tipo, può veramente aiutare l’essere umano a diminuire gli stati di stress favorendone il processo evolutivo. Dico questo perché la mia esperienza di oltre 25 anni di pratica sulle persone ed i loro malesseri, mi ha portato a comprendere come la mancanza di direzione, lo smarrimento della giusta via, sia essa stessa fonte di stress, di malessere e divisione. La mancanza di un percorso evolutivo nella propria vita, contribuisce ad alimentare nell’individuo tutti quei processi svalutativi che impediscono il raggiungimento del benessere e dei propri obbiettivi mantenendoci in uno stato di sofferenza.

Il Buddha Sakyamuni: “Ecco,o monaci, la nobile verità sulla via che conduce alla cessazione della sofferenza. E’ il nobile ottuplice sentiero, ossia la retta visione, il retto pensare, la retta parola, la retta azione, il retto mezzo di sussistenza, il retto sforzo (o impegno), la retta attenzione, il retto raccoglimento.”……………………… “ La quarta nobile verità”

E’ fondamentale avere la consapevolezza che la propria via sia un percorso che indiscutibilmente porta all’evoluzione. Quando ti trovi su di un sentiero e ti guardi indietro è possibile percepire l’esistenza di una forma evolutiva lineare; ciò che sembrava difficile 6 mesi, 3mesi, 1 mese prima, non lo è più allo stesso modo oggi e questo ti da la misura di quanto ti stai in realtà evolvendo.

Il mio maestro parlava della realizzazione del fatto che siamo su di una via e dell’esistenza, durante il cammino, di tanti piccoli passi che possono essere definiti piccole illuminazioni..

Quante persone, di coloro che praticano meditazione assiduamente, o pregano quotidianamente, raggiungono lo stato di illuminazione? Uno su quanti milioni? Non sarebbe forse più opportuno mantenere un attenzione forte sul fatto concreto che ci troviamo su di un cammino che, se praticato consapevolmente, contribuirà a renderci una persona più matura, più profonda, più vicina alla nostra parte divina? E non è forse determinante cogliere tutti quei dettagli della nostra vita che rischiano di passare inosservati ma che rappresentano un motivo di riflessione e di cambio di consapevolezza importante; quelle piccole illuminazioni che costellano il cammino della via prescelta.

E’ sempre più chiaro per me che in momenti di forte crisi e destabilizzazione essere su di un percorso evolutivo fornisca un’ ancora di salvezza utile a rimanere lucidi e calmi. La giusta via ci aiuta ad avere l’energia necessaria ad affrontare le avversità e sostenere il nostro cambiamento avendo acquisito una maggiore capacità di discernimento. Lo Shiatsu non è meramente una tecnica manuale per la promozione del benessere dei nostri simili, lo Shiatsu può diventare un forte volano di cambiamento, una disciplina valida a promuovere l’unità tra corpo, mente e spirito e quindi una valida scelta di vita. Praticare questa arte significa coltivare una dimensione nella quale lo spazio interiore assume un significato importante.

L’apprendimento, oltre che lo studio delle tecniche, include anche stiramenti, esercizi di yoga e Do-in e tecniche di respirazione e meditazione che, essendovi in relazione, stimolano l’energia del sistema dei meridiani e di tutto il sistema corporeo. Lo sviluppo personale è sostenuto tramite lo studio della teoria medico-filosofico- Cinese, la quale fornisce gli strumenti necessari per supportare il percorso di crescita e apprendimento degli studenti. Lo Shiatsu rappresenta non solo una tecnica ma una via per ritrovare il giusto equilibrio psicofisico.

La scuola Holismos arti per la Salute, fondata da Massimo Cantara nel 1995, svolge attività di divulgazione e promozione dell’arte dello Shiatsu, dello Yoga sia in Italia che in altri paesi Europei.

Massimo Cantara ha un passato come musicista e la passione per la musica lo ha portato a Londra nel 1983. Il soggiorno Londinese durato dieci anni ha prodotto in lui un profondo cambiamento soprattutto grazie all’incontro con il maestro T. Mizuno 8° Dan Shorinji Kempo ( arte marziale Buddista Giapponese). Grazie allo studio con il maestro si è avvicinato allo studio dello Shiatsu e successivamente si è diplomato con il London College of Shiatsu sotto la guida degli insegnanti Nigel Dawes e Veronica Howard. Nel 1993 supera l’esame di ingresso all’albo professionale della Shiatsu Society . Nel 1994 rientra in Italia dove inizia a praticare ed insegnare lo Shiatsu professionalmente. Nel 1998 supera l’esame di ammissione all’albo professionale della Federazione Italiana Shiatsu per la quale successivamente ricoprirà delle cariche importanti come rappresentante della regione Toscana, Membro del direttivo e commissione esaminatrice. Nel 2012 fonda insieme ad altri tre colleghi il Gruppo di Studio Shiatsu Evolutivo con il quale organizza importanti eventi nazionali. Ha collaborato con il servizio sanitario nazionale Italiano in un progetto denominato “ospedale senza dolore” insegnando agli operatori sanitari, con oltre 400 ore di docenza, tecniche manuali per la riduzione del dolore. Nel 2015 ha iniziato una collaborazione con l’Hospice di Siena ed una sperimentazione nello stesso, con l’uso delle Campane Tibetane e delle vibrazioni nell’accompagnamento alla morte.

Massimo è anche un Kinesiologo, operatore in riequilibrio Cranio Sacrale, ed insegnante di Yoga. Direttore didattico e fondatore della Scuola Holismos arti per la salute e della scuola Three Treasure Yoga.

I Corsi di Shiatsu a Spazio Luce:

http://www.nuovospazioluce.com/benessere-naturale/group/corsi-di-shiatsu/